I supplementi della Gazzetta

Se nella ‘Gazzetta del Cocomero’ il canale comunicativo privilegiato è quello della parola, la grande creatività artistica e dei bambini e delle bambine si esprime al meglio in un’altra pubblicazione: il calendario.
Da cinque anni realizziamo calendari ideati e realizzati di volta in volta seguendo una trama, un filo conduttore che si rifà alla progettualità del plesso (la fantasia, i sensi, il viaggio…), e concepiti in modo che tutti i bambini e le bambine della scuola, a rotazione, possano veder pubblicato il proprio elaborato nell’arco dei cinque anni del loro percorso alla scuola primaria. 

quaderni_gazzetta_cocomeroSempre nell’ambito grafico-pittorico si collocano altre due iniziative: la stampa di semplici quaderni, completati da una copertina che riproduce a tutto campo i disegni dei ragazzi, e l’ideazione e la realizzazione del logo dell’associazione.
Di quest’ultimo, per ora ancora in cantiere, si occuperanno in particolare i ragazzi più grandi: l’intento è quello di lavorare in classe sul concetto di logo come simbolo capace di sintetizzare e distillare, per così dire, l’anima dell’associazione per approdare ad un segno grafico che sia il più possibile condiviso ed approvato dai bambini stessi. Il nostro intento è che il logo prescelto possa essere in seguito riprodotto sulla tessera associativa, su magliette ed eventualmente – perché no? – su borse di tela.
Perché lo facciamo?
Come si è optato per privilegiare la diffusione della “Gazzetta del cocomero” in copia cartacea rispetto alla versione on-line, così intendiamo mantenere ed incentivare nella scuola un certo aspetto laboratoriale, quasi artigianale, dal sapore antico, che porta alla creazione e confezione di un manufatto che sia una sorta di antidoto ad un processo di digitalizzazione ormai dilagante.
cd_ricerca_conte_frontTutta la produzione descritta, che ad uno sguardo distratto può sembrare semplice produzione di gadgets, ha per noi un senso profondo: l’oggetto che si può prendere, toccare, annusare, accarezzare non è altro che la concretizzazione di un’idea che nasce dalla libera creazione dei bambini, nell’ottica di una scuola delle vere competenze dove si può anche “imparare facendo”.
Che poi quell’oggetto sia esposto nelle librerie della città (come succede con i calendari) o sul banchetto di un mercatino scolastico poco importa.
Quello che conta è che in quell’oggetto c’è la dignità di un bambino che vede comunque valorizzato il suo sforzo di creazione e realizzazione. 

(di Laura Soavi, maestra elementare e consigliera)

I CALENDARI DELLA
GAZZETTA DEL COCOMERO
PUBBLICATI FINORA
(clicca per ingrandire)

2013_calendario_gazzetta
1Calendario Gazzetta(CopertinaDicembre).pub 1Calendario Gazzetta(CopertinaDicembre).pub
01_Copertina.pub 01_Copertina.pub

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...